giovedì 1 ottobre 2009

SPINGERE SULL'ACCELLERATORE

Mi sono sicuramente imposta di dare una sferzata alla mia vita.
L'imposizione è anche dovuta la fatto che piu' ti lasci andare, meno hai voglia di fare, piu' ti trascuri, piu' ti lasci trascurare, ecc.. ecc..
Ho sempre avuto una buona autostima. Ho sempre pensato che avere un bel musino ti agevola a questo mondo. Ho sempre pensato che sei sei una donna giovane, spigliata e paciosa ti puoi permettere di dire quello che vuoi a chiunque, tanto tutti ti sorridono e ti ammiccano con un "ah birbantella...!!"
Adesso mi rendo conto che se sei così, nessuno poi ti perdona se ti lasci andare un pochino.
Non sei autorizzata a prendere un chilo piu' del dovuto senza che ti chiedano cosa ti è successo.
Non sei autorizzata ad avere un giorno un po' di gonfiore senza che qualcuno sghignazzi in proposito.
Tanto meno sei autorizzata a lasciar perdere il trucco o il parucchiere senza che qualcuno ti chieda se ti senti poco bene o sei troppo stanca.
Ad esempio in casa mia se mia sorella ingrassa è perchè e stanca e nervosa per lavoro, figli, casa e bisogna pure capirla e incoraggiarla.
Se la cosa succede a me, puoi star certo che mi levano la vita fino a quando non comunico "segnali di ripresa".
E alla fine, così è stato. Lunedì è iniziata la palestra, tutti i giorni a pausa pranzo un ora di allenamento, poi doccia e mezz'ora per mangiare prima di rientrare a lavoro. Finito il lavoro, corri a comprare qualcosa al supermercato, corri a casa a preparare quel qualcosa, si mangia e poi forse mi stendo sul divano e perdo i sensi.
Se fino ad oggi ritenevo che la mia vita fosse abbastanza accellerata, ora posso dire con sicurezza che è al cardiopalma... da ritiro della patente!

12 commenti:

Grissino ha detto...

Secondo me questo é tipico italiano. Certo anche qui uno guardano osservano, ecc. Ma non si fa caso in maniera cosí assillante all'apparenza. Quanto a:

"Ho sempre pensato che sei sei una donna giovane, spigliata e paciosa ti puoi permettere di dire quello che vuoi a chiunque, tanto tutti ti sorridono e ti ammiccano con un "ah birbantella...!!""

se una ragazza vedo che cerca di farmi fare qualcosa giocando sul fatto che é bella o una ragazza, io non la perdono e divento bastardo dentro. Se sei gentile e chiedi, volentieri tutto. Se "pretendi" perché sei bella, divento bastardo dentro ^_^

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Occuparsi del proprio benessere, anche fisico, è una cosa giusta, ma spero che tu lo faccia solo per te stessa e non per tutti gli altri che ti stanno attorno.

Buona ripresa, ma non ti stressare Volpacchiotta!

eppifemili ha detto...

sempre meglio della noia no?!?!?

Little Actress ha detto...

Allora? come va a una settimana dall'inizio? Io aspetto di finire gli esami per iscrivermi in palestra...spero di essere un po' più costante degli altri anni! Come si fa a guarire dalla pigrizia?!? Bacini volpe

Baol ha detto...

Ma fregatene volpe, le volpi son sempre belle ;)

la volpe ha detto...

grissino: si l'importanza della esteriorità e tipica italiana, anche se non del tutto deprecabile! Il mio discorso non era incentrato sull'ottenere qualcosa, ma sul fatto che un visino caruccio e simpatico ti permette di dire cose senza offendere gli altri, mentre con un grugno antipatico e spocchioso è piu' facile risultare insopportabili a prescindere da cio' viene detto!

la volpe ha detto...

jane: a dir la verità mi sto stressando eccome...

eppif.: qualsiasi cosa è sempre meglio della noia...

Little: personalmente non sono guarita dalla pigrizia, quella mi appartiene e basta, diciamo che mi son creata delle aspettative piu' forti della pigrizia stessa!

la volpe ha detto...

baol: fregatene.... sembra facile! ma quando sei una volpe vivi bene solo se sei quanto piu' impeccabile possibile!!

Vittoria A. ha detto...

Ciao! sono passata a farti un saluto appoggiandomi al computer di un'amica. Io oscillo sempre tra la lotta alla pigrizia e il cedimento totale alla pigrizia. Comprendo ciò che dici! Ti abbraccio forte, tornerò a Edinburgo il 17/10.

la volpe ha detto...

Vittoria: grazie per il saluto, e aspetto il tuo ritorno con ansia!

S.B. ha detto...

Ma rallenta dai!! Che un po' di relax ci vuole nella vita :-)

enne ha detto...

Parli con una pigra endemica.
Alla mia età posso permettermi anche il lusso di qualche sonante "chissenefrega".
Però, appena avrò sistemato alcune cose, mi iscrivo in piscina, dato che in acqua praticamente mi rigenero.
Notte, Volpe. e ringrazia la mamma per il bel musino. :-)