giovedì 29 aprile 2010

LA SIGNORA DELLE PULIZIE- Parte II

Quando la meticolosa E. abbandonò per sempre la mia casa, si preoccupò di presentarmi una sua amica, L, raccomandandomela caldamente, in quanto aveva necessità di lavorare.
L'amica L. si presentò un pomeriggio a casa per fare conoscenza e mi raccontò subito la sua triste storia fatta di figli da mantenere lontano, marito ubriacone e dopo aver visto il mio cane, del suo che era stato soppresso perchè gravemente ammalato.
Non so se perchè era riuscita a toccare le mie sensibili corde di donna o per i panni da stirare che avevano invaso ogni angolo della casa, per farla breve, le dissi di si!
Fu l'inizio della fine.
L'ispettore-asl e compagno di vita della volpe fin dall'inizio mi fece notare che quando rientrava in casa non profumava come quando puliva E.
Poi mi fece osservare che il pavimento era piuttosto opaco e si notavano le striature dello straccio, non stirava affatto bene.... non doveva piu' stirare le sue camicie.... ha rovinato con il ferro da stiro le sue magliette.....la sua roba per cortesia la dovevo stirare io.....
Ogni martedì e venerdì a casa era la guerra!
Lei asseriva che puliva bene e faceva le stesse cose di E., non sia mai le chiedevi che fine avesse fatto quella tale cosa che la risposta era "io non ho preso nulla. Se pensa che io mi sia presa qualcosa lo dica subito." E aveva decretato che il mio cane era infelice perchè stava troppo tempo da solo e si sarebbe sicuramente ammalato di tristezza.
Ma la tragedia fu sfiorata quando il "casalingo disperato" si accovacciò per terra e passo la mano sotto il divano....... Vergogna e disonore! Aveva pescato una patatina che come minimo doveva essere lì da una settimana.
Da allora non mi diede piu' tregua. L. doveva essere licenziata e lo dovevo fare io.
Io l'avevo presa in casa, io la dovevo togliere da dentro casa.
Peccato che per trovare il coraggio di farlo, mi ci volle quasi un anno.
L'anno piu' lungo della mia vita.

Continua....

6 commenti:

Vittoria A. ha detto...

Mi dispiace del travaglio, e' sempre durissimo fare queste cose. Io tendo a scomparire quando ci sono situazioni di questo tipo, poi alla fine cerco di prendere coraggio!
Un abbraccio!!! E di nuovo ben tornata! :D

Baol ha detto...

Ma in un anno vi avrà svuotato casa e l'avrà resa inservibile...

continua continua!

Maggese ha detto...

Ma questo è il prologo di un romanzo avvincente quanto umano.
Pendo dalle tue labbra e sgranocchio le patatine sotto il divano.

Simone Biagiotti ha detto...

si ma poi? come va a finire? Qui si attendono gli sviluppi! :-)

Yosef35 ha detto...

Si può sapere come finisce? sono ad agosto fa caldo eppure del mio pc non riesco a disfarmene un motivo ci sarà? http://www.eurorisparmio.com come bello essere visibili ed avere molte più visite al proprio blog.

Squilibrato ha detto...

WEEEEEEEEEE!!! Ma come diavolo è che sei sparita????