giovedì 23 ottobre 2008

ANCHE LE VOLPI PIANGONO...

Ebbene si... Anche ad un essere superficiale e distaccato come la volpe capita di sentirsi proprio a terra!
Il fatto è che troppe cose stanno andando per il verso sbagliato e nonstante gli sforzi per addrizzarne almeno una, non c'è niente da fare, non và!
Sarà la stanchezza o la paura di perdere il controllo della situazione ma mi sto infilando in un circolo vizioso che non mi piace per niente.
Sono sicuramente combattiva, ma adesso sono proprio stanca.
Faccio fatica a vedere un po' di luce ed è come se stessi perdendo la freschezza e l'entusiasmo di fare.
Secondo alcuni il problema è che mi carico di troppe responsabilità e dovrei fregarmene di piu' e pensare a me stessa. Ma comesi fa? Puoi girare le spalle a un parente che si trova male o ad una persona cara?
Si puo' dire "arrangiatevi voi io non ne voglio sapere niente"?
Non ci riesco. Non ci riesco proprio.
Ho sempre saputo di avere le spalle forti per riuscire a portare diversi "fardelli", ma ora è come se le gambe non mi sorreggessero. Ho sempre trovato una soluzione a un problema ma stavolta non ci riesco.
So ben che questo mio è solo uno sfogo, nonstante tutto andrò avanti anche domani perchè sono fatta così.
Ma ditemi voi se esiste un limite a tutto...
Per meglio farvi comprendere:
Crisi finanziaria senza precedenti .
Crisi lavorativa senza precedenti che non aiuta la prima crisi
Rata di muto arrivata ormai a circa 900 euro mensile
Dulcis in fundo..... Mia nonna sta morendo lentamente e a giorni scendo a Brindisi perche mi hanno fatto capire che forse è l'ultima volta che la vedrò in vita! (Questa è senza ombra di dubbio la cosa che piu' mi sta uccidendo dato il forte legame che ho con lei)
Credo di avere tutte le ragioni di questo mondo per essere abbattuta o pensate che forse sto esagerando?
A presto

la volpe

10 commenti:

Grissino ha detto...

Cavolo, no, effettivamente sono delle belle preoccupazioni. Per curiositá, il mutuo era partito da quanto? 900 euro son tanti!! Soprattutto con certi stipendi italiani. Cerca di tenere duro. Beh, non é che il mutuo cambi ma coraggio. Sicuramente stai vicina a tua nonna e poi il resti vedi di tenerlo insieme meglio possibile...

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Hai tutte le ragioni per lamentarti, ma purtroppo l'unica cosa che si può fare in questi casi è guardare avanti, sperando che il futuro porti un po' di serenità.

L'importante è che tu corra da tua nonna. Quando, purtroppo, non ci sarà più ti sarà di conforto il sapere di averla rivista almeno un'altra volta.

Un abbraccio.

note disambigue ha detto...

Hai tutti i sacrosanti motivi per essere a terra. Però, quando capita di sentirsi così, vuol dire che è arrivato il momento di scrollarsi di dosso almeno i fardelli "scaricabili", e di provare ad appoggiarsi a qualcuno.
A volte gli amici sono veramente molto più di quanto riusciamo a credere.
Un abbraccione, Volpetta.

::: Florinda Ianigro ::: ha detto...

posso solo dirti che mi dispiace ed esserti vicina e abbracciarti, così da alleggerire un pò il tuo fardello...

la volpe ha detto...

@note disambigue: hai ragione, una parola di incoraggiamento detta da una persona amica aiuta piu' di tante altre cose... Grazie di tutto

@florinda: Mi riposero' allora un po' in caldo abbraccio. Grazie Flo

la bislacca ha detto...

Va meglio, Volpetta?

UIFPW08 ha detto...

Nei momenti bui non spegnare la luce... stringi i pugni e non ti fermare..
domani continueranno a volare i pensieri all'alba....

la volpe ha detto...

@la bislacca: ci provo, non mi voglio certo arrendere... grazie del pensiero!

@uifpw08: aspetto l'alba!

UIFPW08 ha detto...

vedi che sta gia arrivando l'alba..sei ancora li? il coraggio non lo limitare soltanto al caffè un abbraccio volpe

claire ha detto...

Ciao, sono arrivata qui dal blog della Regina Madry. Vorrei dirti di farti coraggio ma credo non ce ne sia bisogno perchè mi sembri una persona molto combattiva. E poi, ricordati che il legame con tua nonna non si spezzerà mai. A presto